Salina Isola Blu

Il progetto guidato da NesosCondotta Isole Slow Siciliane e Kurma, co-finanziato con Blue Marine Foundation, getterà le basi per coinvolgere e responsabilizzare la comunità locale in preparazione all'istituzione dell'Area Marina Protetta di Salina (AMP), la prima alle Isole Eolie. Questo progetto informativo, con workshop per i portatori di interesse, coinvolgerà il settore turistico, ristoratori, pescatori e scuole, con un focus sull'ecoturismo e sul consumo sostenibile del pescato, includendo un programma di snorkeling per gli studenti.
I tre sindaci di Salina, il comitato Area Marina Protetta Salina, e le associazioni locali si sono riuniti per manifestare la volontà di avanzare con l’iter istitutivo dell’AMP di Salina. Blue Marine Foundation insieme a SEF, sostiene il percorso del comitato e delle associazioni, per promuovere la tutela del mare e lo sviluppo sostenibile dell’isola.

L’iniziativa “Ristoratori e pescatori custodi della biodiversità marina di Salina” vede la collaborazione tra i pescatori dell’associazione Pesca Responsabile locale che seguono un codice di buona condotta e i ristoratori dell’isola che proporranno pescato locale e sostenibile nel corso della stagione estiva.

Una rete di volontari per il monitoraggio delle tartarughe nidificanti sulle spiagge dell'isola è stata rafforzata.