Newsletter di Ottobre

Siamo felici di annunciare il lancio della Fondazione Sicily Environment Fund come Ente del Terzo Settore registrato in Italia! L'ente locale continuerà a lavorare come membro affiliato del Conservation Collective, condividendo gli stessi obiettivi. L'Atto Costitutivo è stato stipulato dal notaio Carlo Saggio a Milano, che ha fornito assistenza gratuita, insieme al prezioso supporto dello studio legale TARGET.

Nel nostro primo anno di attività, grazie ai nostri donatori e sostenitori, SEF ha contribuito all'implementazione di cinque progetti in Sicilia focalizzati sulla conservazione terrestre e marina, sulla transizione ecologica e sui sistemi alimentari sostenibili.

Stiamo lavorando a delle nuove proposte di progetti per il 2024 che affronteranno le più attuali sfide ambientali, tra cui il problema delle specie aliene invasive, gli incendi boschivi, il degrado degli ecosistemi marini e la gestione dei rifiuti. Stiamo pianificando anche i prossimi eventi che si terranno in Sicilia per celebrare i nostri recenti risultati. Continuate a seguirci per ulteriori dettagli!"

Gaia & Ambra

Registrazione dell’ente italiano presso lo studio del notaio Carlo Saggio a Milano.

Progetti e partnership SEF

Vivaio di piante di cappero a Stromboli, Isole Eolie  

Il vivaio di piante di capperi è stato allestito su un terreno precedentemente abbandonato e devastato dall'incendio della scorsa primavera. Grazie al finanziamento concesso ad Attiva Stromboli, la comunità locale ha lavorato instancabilmente per gestire quest’area, proteggerla dagli incendi e ridurre il rischio idrogeologico. Le piante sono state propagate per talea, per mantenere le caratteristiche originarie, e il terreno è stato seminato per far crescere piante più robuste e produttive. Sono stati ripristinati i muri a secco e i terrazzamenti per ospitare le piante. È stato inoltre creato un sistema di irrigazione mediante la ristrutturazione di una cisterna agricola del XIX secolo, alimentata da pannello solare.
Il vivaio promuove un’agricoltura sostenibile e mira a sensibilizzare sull'importanza della gestione del territorio e sui suoi benefici per la prevenzione degli incendi.
Il nostro progetto contribuisce alla campagna 'Coltiviamo un'idea'Scopri di più

Recupero reti fantasma nell’Area Marina Protetta dell’isola di Ustica 

Sono stati recuperati oltre 500 kg di reti fantasma a Ustica da Mare Nostrum Diving in collaborazione con l'Area Marina Protetta e i pescatori locali! I siti di Punta Falconiera, Punta San Ferlicchio, Secca della Colombara e Scoglio del Medico sono ora liberati dalle reti da pesca perse o abbandonate in mare, che soffocavano specie e habitat preziosi.
Gli studenti del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell'Università di Catania hanno integrato una preziosa componente di ricerca al progetto, conducendo uno studio sulla fauna associata alle reti fantasma e una valutazione del loro impatto sull'ambiente marino.
Guarda il trailer del documentario di Stefano Coco (Riccio Blu) in collaborazione con l'AMP, che introduce il progetto e il problema delle reti fantasma. Scopri di più

Credit: Stefano Coco (Riccio Blu), Area Marina Protetta Isola di Ustica
Credit: Stefano Coco (Riccio Blu), Area Marina Protetta Isola di Ustica

Corso di formazione sul rewilding per guide naturalistiche locali 

15 guide naturalistiche locali provenienti da tutta la Sicilia parteciperanno a un corso di formazione sul Rewilding, condotto da Astrid Natura in collaborazione con Collettivo Rewild Sicily, con il patrocinio del Dipartimento Ambiente della Regione Siciliana.
Un webinar aperto al pubblico si terrà il 18 ottobre dalle 15:30 alle 18:00 CEST con il coinvolgimento di diversi esperti internazionali, con l’obiettivo di preparare i partecipanti al corso e promuovere una cultura indirizzata al rewilding in Sicilia. La formazione sul campo durerà 4 giorni e sarà dedicata alla metodologia CyberTracker, un sistema adottato a livello internazionale per il monitoraggio della biodiversità e per l’interpretazione del paesaggio. L'obiettivo è incentivare un'economia basata sulla natura nell'eco-turismo, contribuendo a preservare la biodiversità terrestre e le pratiche rurali tradizionali. Adottando un approccio citizen science, la rete di operatori raccoglierà dati preziosi per informare la gestione del territorio, per prevenire gli incendi e pianificare future misure di rewilding. Scopri di più

Credit: Mathia Coco, Astrid Natura.

Partecipa al nostro webinar sul Rewilding il prossimo mercoledì 18 ottobre alle 15:30.
Meeting ID: 857 7429 9805
Passcode: 912364

Guida ConsuMAREsponsabile   

Hai già sfogliato la nostra guida “ConsuMAREsponsabile”? La guida mira a informare sul consumo sostenibile del pescato in Italia ed è stata sviluppata da Kurma con il supporto di Blue Marine Foundation e SEF.
Ringraziamo Officine Grafiche per il supporto nella stampa delle infografiche e Gruppo Caronte & Tourist per averle esposte sulle loro navi.
Sfoglia la guida e contattaci se desideri esporre l'infografica nel tuo ristorante o attività locale. Scopri di più

 

Scuole plastic free nelle isole minori

E' stato avviato il progetto con Marevivo per  affrontare il problema dell'inquinamento da plastica nelle scuole delle piccole isole. Grazie al finanziamento ricevuto da Conservation Collective attraverso la partnership con Depeche Mode e Hublot in occasione del tour mondiale Memento Mori, sarà lanciata una competizione tra scuole per ridurre l'uso della plastica, con un premio finale che consiste in filtri potabilizzanti per l'acqua per le tre scuole vincitrici e borracce riutilizzabili per le classi vincitrici.Scopri di più.

Ultimi eventi

Concerto dei Depeche Mode a Milano

Abbiamo celebrato la nostra partnership con Depeche Mode e Hublot in occasione del concerto live a Sansiro,Milano, parte del Memento Mori Tour 2023. Live Nation e il team di Depeche Mode ci hanno ospitato con uno stand promozionale che ha promosso Conservation Collective e Sicily Environment Fund.Il video della partnership  è stato trasmesso prima del concerto e visto da migliaia di fans!

Raccolta fondi per il vivaio di piante di cappero a Stromboli

Un evento organizzato da Attiva Stromboli ha permesso di raccogliere ulteriori fondi attraverso la vendita di barattoli di capperi brandizzati per continuare a sostenere il progetto in futuro. La comunità locale continuerà a gestire il territorio aldilà del progetto, contribuendo alla prevenzione degli incendi e alla riduzione del rischio idrogeologico.

Altri eventi 

  • I nostri partner del Collettivo Rewild Sicily ci hanno invitato a partecipare all'evento di lancio del progetto di citizen science finanziato da Impetus4cs, che farà seguito al nostro progetto di formazione delle guide sul Rewilding. Il progetto mira a implementare le conoscenze locali su biodiversità e incendi boschivi coinvolgendo pastori, cacciatori e forestale.
  • Ci siamo uniti a Studio Rizoma in occasione della School of Water Scarsity presso l'Ecomuseo Mare Memoria Viva a Palermo. Cucinando paté di capperi, abbiamo condiviso storie ed esperienze legate alle nostre attività e agli ingredienti utilizzati.
  • Abbiamo contribuito ad una tavola rotonda sulle specie invasive del Mediterraneo, ospitata dal Club Canottieri Roggero di Lauria, condividendo esperienze e iniziative dal Conservation Collective.

Novità dal nostro Network

Conservation Collective è una rete globale di fondazioni locali che finanzia iniziative di conservazione per preservare, proteggere e rigenerare gli ecosistemi naturali. Il Conservation Collective facilita il finanziamento delle migliori iniziative ambientali locali, supervisionando e gestendo programmi di sostegno internazionali.

Incontro globale 2023 del Conservation Collective
Abbiamo incontrato le altre fondazioni locali del Conservation Collective durante l’incontro globale organizzato a Corfù, in Grecia. Una grande opportunità per scambiare esperienze e conoscenze, sfide, obiettivi e la nostra passione condivisa per la conservazione della natura!
Network Townhall: Prevenzione e gestione degli incendi boschivi

Nell'estate del 2023, decine di incendi hanno colpito la regione del Mediterraneo, in particolare Corfù, Rodi, la Grecia continentale e la Sicilia. Con la sua forte presenza nel Mediterraneo, il Conservation Collective ha ospitato uno dei suoi incontri di discussione e condivisione di esperienze, chiamati "townhall," sul tema degli incendi boschivi, analizzando alcuni dei progetti sostenuti dal network come casi studio. Leggi le discussioni e cosa abbiamo imparato.
Leggi le discussioni e cosa abbiamo imparato.

"Anche piccole somme, nelle mani di persone capaci, possono muovere montagne." Ben Goldsmith

Le donazioni possono essere effettuate tramite bonifico bancario sul conto corrente italiano o sul conto corrente nel Regno Unito ospitato dal Conservation Collective. Per i dettagli bancari, contatta gaia@sicilyenvironment.org .
Sono previste agevolazioni fiscali sulle donazioni.